L'AUTOGRILL DEGLI UCCELLINI

Le Straordinarie Avventure di un Aspirante Ornitologo

Spettacolo Installazione Itinerante

             

Gli uccelli migratori fanno il nido, si fermano un po’ e poi ripartono. Gli uccelli hanno lasciato nei nidi le loro storie, le loro lettere, un seme, un ricordo di viaggio...

Lo spettacolo che proponiamo racconta queste storie: quelle vere raccolte dagli ornitologi e quelle fantastiche tratte dalla mitologia e dalla letteratura, degli uccelli che per un periodo, o per tutto l’anno, abitano tra i rami e le fronde degli alberi.
Per questo spettacolo verranno allestiti nidi artistici e un attore/personaggio, ornitologo e grande affabulatore, con l'aiuto di altri curiosi personaggi, guiderà il pubblico da un albero all'altro, da un racconto a quello successivo...

L'Autogrill degli Uccellini è un progetto di intrattenimento per grandi e piccini, nato in collaborazione con il Parco Regionale Campo dei Fiori, che ruota attorno ad uno spettacolo/installazione itinerante liberamente ispirato a "Storie del Bosco Antico" di Mauro Corona, adatto per essere allestito in parchi pubblici cittadini, parchi di scuole e biblioteche, giardini, boschi e altri luoghi di rilievo architettonico e naturalistico.

Spettacolo all'aperto per bambini dai 3 anni e/o famiglie

 

UN MONDO A COLORI

Omaggio a Leo Lionni

      

Letture, immagini, video, piccoli oggetti colorati, musiche e canzoni. Due attori in scena per raccontare la poetica di Leo Lionni attraverso momenti di condivisione delicata e gioiosa in compagnia delle sue storie.

Leo Lionni era uno scrittore, un pittore e un poeta. Leo Lionni era un artista e aveva lo straordinario dono di saper entrare nella mente dei bambini, di trarre spunto dalle piccole cose per creare meravigliosi disegni e poetiche storie.

Le sue straordinarie  capacità di saper esprimere con l’immaginazione sensazioni e sentimenti universali  - l’amicizia, il valore della diversità come unicità, l’importanza dell’identità individuale e collettiva, il valore dell’unione, della condivisione, della cooperazione e della pace - rendono le storie di Leo Lionni delle favole contemporanee.

I protagonisti dei suoi libri sono topini curiosi, poeti e musicisti, pesci alla scoperta del mondo, alberi parlanti, camaleonti in cerca di un amico,  macchie di colore che vivono un’avventura a lieto fine  e pezzettini che compiono lunghi viaggi alla ricerca di sé stessi.

Lettura animata dai 3 anni

 

ORIZZONTI IN VALIGIA

Storie di bambini migranti

"È tutto buio qui dentro ma io non ho paura...  Quando mi hanno chiuso nella valigia mi hanno detto di dormire e di non pensare, che finirà presto. Mi sollevano, mi trasportano, sembra quasi un gioco...
Il mio nome è Shamsia, ho fatto un viaggio al buio ed ora sono qui, in un mondo che non conosco, non so dove mi trovo..

“Ce l’ho fatta! Mi sono nascosto qua sotto e nessuno mi ha visto!”.
Ahmed ha 12 anni. E’ rimasto per una settimana in attesa vicino al grande spiazzo dove si fermano i camion finché è arrivato il momento buono ed è riuscito ad infilarsi di nascosto sotto la pancia di questo bestione! Qua sotto è un groviglio di tubi, cavi, bulloni enormi. Da qui Ahmed vede il mondo da una prospettiva nuova: da sotto in sù… Tra poco il camion arriverà al porto e salirà sul traghetto.
“Ecco ci siamo!... Si parte! Si parte per l’Italia!”

'Orizzonti in valigia' si avvale di uno spazio scenico evocativo e polifunzionale mescolando tecniche attoriali e linguaggi diversi (narrazione, interpretazione, manipolazione di oggetti e figure, contributi visivi e sonori) per raccontare le storie di Shamsia, Ahmed, Samir, Joy, Alì che come tanti altri ragazzi stanno cercando un nuovo orizzonte e una prospettiva di vita futura. Le diverse storie si incrociano nello spettacolo come i destini dei loro piccoli protagonisti che lottano ogni giorno per ricongiungersi con i propri cari, per comprendere la nuova realtà che li circonda, per non perdere la loro fragile identità cancellando i ricordi delle proprie radici.

Spettacolo per tutti a partire dai 9 anni

 

 

HOME

seguici anche su

FaceBook Flickr