Teatro e Scienza

Teatro e Scienza
Divulgazione Scientifica Attraverso il Teatro

 

Il TEATRO DEL SOLE  è una Coooperativa Sociale ONLUS e una compagnia Teatrale lombarda che opera a livello nazionale e internazionale dal 1971. All'interno di un'intensa attività di produzione di spettacoli e progetti di supporto alla didattica nasce nel 2004 il Progetto Teatro-Scienza che vede il Teatro del Sole protagonista di importanti collaborazioni con: Dipartimento di Fisica-Università degli Studi di Milano, Parco Regionale Campo dei Fiori, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. I progetti e gli spettacoli nati da queste collaborazioni sono stati presentati nelle più importanti manifestazioni e festival di teatro e scienza e sono stati inoltre rappresentati per numerosisssimi Istituti Scolastici del territorio lombardo e nazionale.

 

Teatro del Sole - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

E il Cielo si Fece Rosso
VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA

di Antonio Rota
con Donata Forlenza, Antonio Rota
consulenza scientifica a cura di Gemma Musacchio (INGV)
revisione testi a cura di Tiziana Lanza (INGV)
realizzazione scenografie Marco Prandoni
design luci Francesco Collinelli
regia Antonio Rota

E’ in una notte magica in cui il cielo si è tinto di rosso che uno scienziato con i suoi due assistenti decidono di progettare l’impresa più importante della loro vita “Un viaggio al centro della terra”. 
Il Nucleo della terra sta compiendo uno dei suoi più spettacolari miracoli e un’aurora boreale infiamma il cielo sotto il quale il nostro scienziato decide di partire per il suo viaggio: meta il centro della terra, partenza la grotta Remeron. L’emozione della discesa, la scoperta dell’ignoto parte da una grotta, vecchia di millenni, un pozzo carsico per la precisione, la cui perlustrazione era stata frenata da leggende di fatti fantastici. Attrezzato di lunghe corde, di uno scalpellino con ferri da infiggere nella roccia ma anche di strumenti più sofisticati il nostro scienziato inizia la discesa attraverso i pozzi sottoterra e lungo la “Via del Fondo”…

Progetto di Divulgazione Scientifica attraverso il teatro in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e il Parco Regionale Campo dei Fiori.
Il teatro del sole - compagnia che da sempre sostiene e promuove progetti dove il teatro si pone quale strumento di sostegno alla didattica - si avvale della collaborazione e consulenza di figure professionali dell'INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) per la realizzazione di uno spettacolo teatrale che sappia appassionare e avvicinare, in modo non convenzionale, un pubblico di bambini e ragazzi ad affascinanti tematiche scientifiche (Terra, aurora boreale, teoria della tettonica delle placche, vulcani, terremoti...) che rientrano nello studio della geofisica.

 

Lo spettacolo è stato presentato a Festival della Scienza di Genova 2012, Roma ScienzAperta, Notte deri Ricercatori Frascati 2013 e BergamoScienza 2013.
 

 

                                                                                                                           Dagli 8 anni
                                                          Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo grado

 

Scheda scientifica a cura della Dott.ssa Gemma Musacchio dell'INGV

La conoscenza dell'interno della Terra da parte del grande pubblico si riassume spesso nelle classiche tre sfere concentriche, una crosta, un mantello ed un nucleo la cui temperatura cresce con la profondità. In alcuni casi si pensa che la Terra al suo interno sia costituita da un enorme mare di magma che trasferisce il proprio calore all'estreno attraverso le eruzioni vulcaniche. Oggi la scienza ha messo in luce molto di più, ovvero che il calore viene traferito dal nucleo esterno verso la superficie attraverso pennacchi tremici che arrivano a lambire la base dello strato più esterno della terra, che l'unico volume significativo di liquido si trova nel nucleo estreno, sede anche del campo magnetico terrestre, che esiste un'iterazione tra la tettonica a placche e la composizione e stato termico del mantello. Tutto ciò mostra come la Terra al suo interno sia un pianeta ricco di vitalità e questa si manifesta anche attraverso spettacolari fenomeni naturali. Tra questi il più evidente è quello delle aurore boreali dove la geometria del campo magnetico terrestre favorendo la penetrazione nell'atmosfera in prossimità del plasma del vento solare causa la caratteristica forma e colorazione dell'atmosfera in prossimità dei poli magnetici terrestri. Altri fenomeni che hanno origine all'interno della Terra sono i terremoti e le eruzioni vulcaniche, che, laddove non rappresentano eventi funesti per la vita dell'uomo sono una diretta manifestazione dell'energia racchiusa all'interno della Terra.
Trasmettere la percezione posistiva della vitalità del nostro Pianeta ai bambini e ragazzi ma anche al grande pubblico è lo scopo di questo Spettacolo e della Mostra ad essa collegata. Per appassionare e avvicinare in modo non convenzionale ad alcune delle più affascinanti tematiche scientifiche geofisiche.

 

MOSTRA

LA TERRASOTTOSOPRA

E' possibile abbinare alla rappresentazione dello spettacolo l'allestimento gratuito a cura del Teatro del Sole di una mostra dal titolo "LA TERRASOTTOSOPRA" ideata appositamente dai ricercatori dell'Istituto Nazionale di Vulcanologia per illustrare ed approfondiire gli argomenti scientifici contenuti nella rappresentazione teatrale. 

 


 

HOME

seguici anche su

FaceBook Flickr